Elettrotreni Capricorn

In composizione singola e doppia

La Ferrovia retica acquisterà 56 nuovi elettrotreni da Stadler Rail. Dopo il superamento delle prove operative e un’apposita formazione, i primi elettrotreni saranno messi in esercizio nel corso del 2020 sulla tratta Landquart-Davos(-Filisur). Non appena saranno disponibili convogli in misura sufficiente, presumibilmente nel 2021, seguiranno anche sulla linea Landquart-Klosters-Davos/St. Moritz.

L’acquisto degli elettrotreni rappresenta il principale progetto di fornitura di materiale rotabile nella storia della Ferrovia retica. L’ordine comprende 56 elettrotreni a 4 elementi. Il volume degli ordini si aggira sui 534 milioni di franchi svizzeri.

Gli elettrotreni dotati di frizione automatica renderanno la flotta della Ferrovia retica decisamente più moderna, permettendo in questo modo alla stessa Ferrovia retica di fare un evidente salto di qualità in termini di produttività.

Gli elettrotreni lunghi 76,44 metri presentano 35 posti a sedere in prima classe, 137 in seconda classe e due posti per disabili con sedia a rotelle. I treni offrono un alto livello di comfort per i passeggeri e soddisfano i requisiti della legge sui disabili. La larghezza della porta verrà scelta in modo tale che il cambio dei passeggeri avvenga in maniera più veloce e comoda possibile. L’alta percentuale di pianale ribassato fa in modo che sia l’entrata che l’uscita dei passeggeri possano svolgersi in tutta comodità. Gli elettrotreni offrono spazio a sufficienza per biciclette, sci, attrezzature sportive, passeggini e bagagli.

Il principio di «composizione e scomposizione dei treni»
La suddivisione di un treno in più parti viene definita come «composizione e scomposizione». Il concetto della Ferrovia retica prevede una prima fase, in cui rispettivamente due elettrotreni messi insieme come fossero un treno unico partono da Langaro fino a Klosters Platz. Dalla stazione di Klosters Platz il treno verrò poi di nuovo suddiviso in due elettrotreni. Un treno andrà quindi da Klosters Platz fino a St. Moritz, mentre il secondo da Klosters Platz a Davos. In direzione opposta i due elettrotreni verranno di nuovo ricongiunti automaticamente a Klosters Platz e circoleranno come treno unico in direzione di Langaro.

Dati elettrotreni

Denominazione tecnicaABe 4/16 3111-3166
Tratte di competenzaLandquart - Davos - Filisur
Landquart - Scuol/St. Moritz
Coira - Disentis/Mustér
Lunghezza complessiva con accoppiamento76,43 m
Larghezza convoglio2,67 m
Altezza convoglio3,78 m
Peso a vuoto119 t
Peso lordo146 t
Numero di posti a sedere
1a classe (di cui pianale ribassato)
2a classe (di cui pianale ribassato)
Sedili ribaltabili
Posti per sedie a rotelle

35 (12)
129 (14)
18
2
Numero di posti in piedi179
WC per disabili
WC standard
1
1
Larghezza di accesso1,2 m
Altezza pavimentazione
nel pianale elevato
nel pianale ribassato

960 mm / 1053 mm
450 mm
Velocità massima120 km/h
Potenza massima alla ruota1600 kW
Potenza continua alla ruota1000 kW
Forza di trazione alla partenza (fino a 41 km/h)142 kN
RodiggioBo'Bo+2'2+2'2'+2'2'

Peculiarità dell’elettrotreno Capricorn

Affascinante
Gli ospiti hanno l’opportunità di vivere un’esperienza ferroviaria completamente nuova. La vista dalla cabina di guida viene trasmessa al compartimento passeggeri mediante telecamere frontali. Finestrini parzialmente apribili a scorrimento consentono una vista incontrastata, con possibilità di immortalare il paesaggio mozzafiato in tutta la sua ampiezza e maestosità.
Sicuro
Impianti antincendio e sistemi di videosorveglianza presenti sull’intera lunghezza del treno garantiscono la tranquillità dei passeggeri. Anche la sicurezza del personale di locomotiva è tutelata dalla protezione anticollisioni conforme alle norme più recenti.
Confortevole
Il Capricorn dispone di un moderno impianto di climatizzazione in grado di identificare automaticamente il livello di CO2 presenti nell’aria. Locali interni luminosi e accoglienti sapranno poi rendere il viaggio un vero piacere. E, per andare incontro anche alle esigenze delle famiglie, entrambi i WC sono dotati di fasciatoio.
Adatto ai disabili
L’elettrotreno Capricorn offre alle persone con disabilità il massimo comfort durante il viaggio. Tre accessi a pianale ribassato con una larghezza di 1,2 metri e pedane estraibili, due posti per sedie a rotelle, un WC per persone su sedia a rotelle e iscrizioni tattili semplificheranno l’uso delle infrastrutture di bordo. Tutti i dispositivi sono conformi alle disposizioni della Legge sui disabili (LDis).
Multifunzionale
Che si tratti di ciclisti appassionati, famiglie con carrozzine o viaggiatori con numerosi bagagli al seguito – a bordo del Capricorn c’è spazio sufficiente per tutti. L’ampio scompartimento multifunzionale, in estate, è in grado di alloggiare fino a dodici biciclette e svariate attrezzature per gli sport invernali durante la stagione fredda. 
Grigionese
L’emblema cantonale dei Grigioni fa bella mostra di sé sul lato frontale del convoglio – illuminandosi addirittura al buio. La FR rende in tal modo ufficialmente omaggio al Canton Grigioni. L’interno del treno è stato conservato in linea con quello dei suoi predecessori, gli elettrotreni Allegra e il convoglio articolato Alvra, ma con una reinterpretazione moderna dei materiali legno e pietra.
Moderno
Ogni scompartimento è munito di due prese di corrente e un sistema informativo per i passeggeri all'avanguardia con ampi monitor piatti è presente in ogni carrozza. Con i moderni equipaggiamenti della cabina di guida, infine, il Capricorn non trascura nemmeno i macchinisti.