Inaugurazione della stazione di Poschiavo: una festa per tutti

08/20/2019

Terminato un cantiere durato tre anni, sabato 24 agosto la Ferrovia retica (FR) festeggerà la riapertura della rinnovata stazione di Poschiavo. Alla manifestazione è invitata tutta la popolazione, come pure un’ampia cerchia di interessati e simpatizzanti. Il programma prevede visite guidate dei nuovi spazi, che permetteranno anche di informarsi sui nuovi impianti. I visitatori avranno pure la possibilità di ammirare il parco macchine del Servizio ferroviario e le carrozze d’epoca dell’associazione mantello «historic RhB». Non mancheranno stand con cibi e bevande, aperti per tutta la giornata. I festeggiamenti prenderanno il via alle ore 9 e si concluderanno alle 16.

Dal primo colpo di vanga nell’ormai lontano 1° luglio 2016 ad oggi, Poschiavo si è dotata di un’area ferroviaria e di un centro viaggiatori agibili ai disabili, come pure di un nuovo centro per il Servizio ferroviario. Il progetto comprende anche l’ampliamento del doppio binario Poschiavo – Val Varuna e la costruzione di un impianto di scomposizione con binario d’incrocio in zona Pradei. Complessivamente, nell’opera la FR ha investito 35,6 milioni di franchi. La stazione di Poschiavo è un importante tassello nella rete della FR, segnatamente per quanto riguarda il Bernina Express. Con questi importanti lavori di ampliamento e rifacimento la FR conferma il proprio interesse per la linea del Bernina, e quindi anche per Poschiavo. Grazie all’ottima collaborazione con Valposchiavo Turismo e alla partecipazione finanziaria dell’organizzazione, nell’edificio della stazione sono state ristrutturate anche l’area di accoglienza viaggiatori e la zona sportelli, che ora si presentano in una veste particolarmente accogliente, aperta e contemporanea.

Accogliente e proiettata verso il futuro
La rinnovata stazione di Poschiavo vanta ora un ampio marciapiede rialzato che oltre a facilitare l’accesso sicuro e confortevole ai e dai treni, soddisfa anche le esigenze poste dalla Legge sui disabili. Anche l’infrastruttura ferroviaria come i binari, la linea di contatto e gli impianti di sicurezza sono stati sottoposti a un profondo lifting. L’ampliamento del doppio binario Poschiavo – Val Varuna a nord e il nuovo binario d’incrocio presso «Pradei» a sud della stazione consentono di ottimizzare ulteriormente la griglia oraria sulla linea del Bernina. Il nuovo impianto di scomposizione a «Pradei» semplifica inoltre l’assemblaggio dei treni merci. Grazie al nuovo centro per il Servizio ferroviario, in futuro il distretto ferroviario Bernina disporrà di un’infrastruttura ad alta efficienza. Nel corso dei lavori di ampliamento e ristrutturazione il Comune ha elaborato un piano globale dei trasporti, volto ad ottimizzare la viabilità nell’area della stazione.

Documenti

Comunicato stampa: Inaugurazione della stazione di Poschiavo

Immagini: www.swiss-image.ch