Campi d'azione

Le nostre priorità

La Ferrovia retica ha definito tutti i possibili campi d'azione lungo la propria catena di creazione del valore, assegnandoli ai temi della sostenibilità. La base è costituita dal modello di sostenibilità a tre pilastri, che tiene conto in egual misura degli aspetti economici, ecologici e sociali. Per ogni campo d'azione è stato definito un responsabile in materia di sostenibilità, col compito di coordinare e monitorare gli sviluppi e gli incarichi nel rispettivo settore di competenza.

In prima battuta, la Ferrovia retica si concentra sui due campi d'azione «Gestione della salute aziendale» e «Risparmio energetico», nell'ottica di consolidare la salute dei collaboratori e di migliorare l'efficienza energetica. Vengono dunque promossi e supportati progetti e campagne in modo mirato relativamente a entrambi i campi d'azione sopraccitati. Lo sviluppo degli altri campi d'azione viene monitorato, per essere in grado di reagire rapidamente in caso di eventuali cambiamenti.

Legenda: Campi d'azione della Ferrovia retica con i due temi principali «Risparmio energetico» e «Gestione della salute aziendale».

Risparmio energetico
Sul fronte dell'energia, la Ferrovia retica mira a raggiungere i risultati più incisivi, essendo il fabbisogno energetico imponente e in ulteriore aumento per via dei crescenti treni-km e dell'equipaggiamento dei treni. Il miglioramento dell'efficienza energetica rientra nell'ambito della Strategia 2020: misure quali l'automatizzazione dei sistemi di riscaldamento scambi, l'ottimizzazione degli impianti di riscaldamento degli edifici o le iniziative di risparmio energetico a bordo dei veicoli sono finalizzate a far sì che il fabbisogno energetico complessivo della Ferrovia retica resti, in proporzione, contenuto, malgrado i crescenti treni-km e le dotazioni più sofisticate per garantire il comfort dei passeggeri nei convogli. Oltre all'aumento dell'efficienza energetica, anche lo sfruttamento dell'energia rinnovabile rappresenta un aspetto di primo piano. La Ferrovia retica acquista pertanto tutta l'energia necessaria per i propri immobili e per i propri veicoli motore elettrici integralmente da centrali idroelettriche.

Gestione della salute aziendale
La Ferrovia retica mira a tutelare e a consolidare la salute dei propri collaboratori. Quest'ultima, infatti, non rappresenta solo un aspetto importante per ogni singolo individuo, ma, unitamente ad altri fattori, costituisce anche l'elemento alla base della qualità del lavoro e, pertanto, del successo dell'azienda. Al fine di coordinare tutte le attività, strutture e processi rilevanti per la salute, essi sono stati raccolti sotto la voce «Gestione della salute aziendale». La sicurezza sul lavoro e il processo di reintegrazione di collaboratori vittime di infortuni o malati rientrano altresì in questo campo d'azione, così come la promozione della salute in azienda.