Blocco totale della circolazione ferroviaria Bassa Engadina

Dall’11 marzo al 7 settembre 2019

Le gallerie del Giarsun e del Magnacun sulla linea della Bassa Engadina della Ferrovia retica necessitano di un intervento di risanamento integrale che impone una chiusura della tratta per un periodo di sei mesi. Dall’11 marzo al 7 settembre 2019, pertanto, la porzione di tratta tra Lavin e Scuol-Tarasp sarà chiusa al traffico ferroviario. La Ferrovia retica intende sfruttare il blocco totale per realizzare positivamente altri progetti e risparmiare sui costi di costruzione. Durante la chiusura semestrale della tratta ferroviaria, nella Bassa Engadina sarà attivato un servizio autobus sostitutivo.

1 Stazione di interscambio di Sagliains
Ai fini dell’implementazione del futuro piano dell’offerta e dell’ottimizzazione di puntualità, stabilità dell’orario e sicurezza, si rendono necessari interventi di adeguamento al servizio di trasporto auto e presso la stazione ferroviaria di Sagliains. La stazione di interscambio sarà rinnovata con nuove strutture di accesso per disabili e, a seguito della ristrutturazione, traffico passeggeri e trasporto auto saranno svincolati tra loro.

Costi del progetto: 29,8 milioni CHF
Messa in servizio: settembre 2019

2 Stazione ferroviaria di Lavin
La stazione di Lavin sarà ampliata e modernizzata con infrastrutture per disabili. Saranno, in particolare, aggiunti un marciapiede esterno e un nuovo sottopassaggio pedonale munito di rampe e scalinate coperte. Anche l’impianto di sicurezza sarà rinnovato per consentire l’ingresso simultaneo di più treni a Lavin in futuro.

Costi del progetto: 10 milioni CHF
Messa in servizio: dicembre 2019
Lavori sulla Bahnhofplatz (piazza della stazione) fino al maggio 2020

3 Risanamento viadotto della Val Tuoi
Il viadotto della Val Tuoi costituisce una delle strutture architettoniche a ponte più imponenti della FR, che conta ormai 106 anni. A seguito della chiusura totale della tratta, saranno eseguiti lavori di manutenzione per la salvaguardia del viadotto. Poiché durante tale periodo sarà completamente sospesa la circolazione dei treni, non risulterà necessario alcun ponte ausiliario, contenendo così i costi. La muratura sarà preservata sulla totalità della superficie, come previsto dai requisiti della tutela monumentale.

Costi del progetto: 3 milioni CHF
Messa in servizio: settembre 2019

4 Rinnovo della sovrastruttura della stazione ferroviaria di Guarda

La sovrastruttura, ossia la massicciata e i binari della stazione di Guarda, sarà rinnovata durante il periodo di blocco totale. I vecchi impianti di binari saranno rimossi, i sistemi di cavi risanati e si procederà alla posa di nuove rotaie, traverse, scambi e pietrisco.

Costi del progetto: 1,2 milioni CHF
Messa in servizio: settembre 2019

5 Manutenzione delle gallerie del Giarsun e del Magnacun
Le gallerie del Giarsun e del Magnacun tra Guarda e Ardez si trovano in un’area critica dal punto di vista geologico. Dalla messa in servizio della tratta nel 1913, le due gallerie sono state pertanto risanate più volte. Poiché il pendio a livello delle gallerie si sposta di 10 millimetri l’anno, risultano necessari articolati interventi di risanamento. Gli interventi edilizi su entrambe le gallerie comportano il blocco totale della porzione di tratta Sagliains–Scuol-Tarasp per un periodo di sei mesi.

Costi del progetto: 44 milioni CHF
Messa in servizio: gallerie nel 2020 e tratta aperta nel 2021

6 Sostituzione rotaie galleria di Tasna

Il profilo delle rotaie dei binari nella galleria di Tasna è ormai usurato e presenta numerosi punti di sgocciolamento e avvallamenti. Durante la chiusura della tratta, le rotaie e i fissaggi usurati saranno sostituiti sull’intera lunghezza della galleria.

Costi del progetto: 300 000 CHF
Messa in servizio: settembre 2019

Rinnovo convertitore di Bever
Il convertitore di Bever fornisce energia di trazione all’intera rete principale della FR. Il convertitore statico è in funzione dal 2004 ed è ormai sempre più soggetto a guasti. Per continuare a garantire un’alimentazione sicura dell’energia, l’impianto deve essere modernizzato secondo lo stato più avanzato della tecnica. Poiché la revisione avrà luogo durante il blocco totale, i lavori potranno essere condotti in loco riducendo i costi.

Costi del progetto: 1,5 milioni CHF
Messa in servizio: giugno 2019

Ulteriori interventi di manutenzione sui muri di sostegno e lavori di abbattimento piante
Durante il periodo di chiusura della tratta saranno eseguiti vari lavori di manutenzione e di abbattimento di piante nella regione della Bassa Engadina.

Mezzi sostitutivi del treno

Traffico passeggeri
I viaggiatori provenienti dalla Bassa Engadina e diretti alla stessa saranno deviati sulla stazione di Susch. Tra Susch e Scuol-Tarasp circoleranno autobus diretti dell’AutoPostale Grigioni. Lavin, Guarda FR e Ardez saranno raggiungibili in autobus dalle stazioni ferroviarie di Susch e Scuol-Tarasp. Ftan Baraigla non sarà servita durante il periodo di blocco. I treni dell’Engadina transitano tutti da/per Samedan. Tra Samedan e Pontresina sarà organizzato un servizio di treno navetta. Gli attuali collegamenti diretti tra Landquart e St.Moritz resteranno invariati. Gli orari di partenza esatti degli autobus sostitutivi saranno riportati all’interno di tutti gli orari a partire dal cambio d’orario nel mese di dicembre 2018. Vi ringraziamo per la comprensione.


Servizio auto al seguito Vereina
Il servizio auto al seguito Vereina non sarà interessato dai lavori di costruzione. Per l’orario del servizio consultare la pagina www.rhb.ch/vereina.


Ferrovia merci grigionese
Per i clienti della Ferrovia merci grigionese durante la chiusura della tratta sarà resa disponibile un’opzione di trasbordo alternativa presso la stazione di Zernez. Da lì, i trasporti in direzione di Scuol-Tarasp saranno organizzati su strada. Per ulteriori informazioni consultare il link https://www.rhb.ch/it/buendner-gueterbahn.