Ritratto aziendale

La FR a colpo d'occhio

La Ferrovia retica è un'azienda che opera con successo nel trasporto merci e nel traffico turistico e pendolare. Con le sue tratte di montagna uniche, le linee Patrimonio mondiale UNESCO, il Glacier Express e il Bernina Express, dal 1889 essa offre esperienze di viaggio indimenticabili attraverso l'intero territorio dei Grigioni.

Ciò che ha avuto inizio con l'inaugurazione della tratta da Landquart a Klosters nel 1889, è oggi una rete di 384 chilometri nel cuore dell'alta montagna svizzera. Su iniziativa dell’olandese Willem-Jan Holsboer, i pionieri della ferrovia fondarono nello stesso anno la ferrovia a scartamento ridotto Landquart-Davos AG. Già nel 1890, i primi treni circolavano alla volta di Davos, poi anche di St. Moritz, Disentis e Scuol. In seguito alla fusione con la ferrovia di Arosa e del Bernina, la rete della Ferrovia retica si ampliò; l'estensione più recente si ebbe nel 1999, con l'inaugurazione della galleria del Vereina.

Glacier Express auf dem Landwasserviadukt.
Bernina Express auf dem Kreisviadukt Brusio.

Armoniosamente incastonate nella natura incontaminata, le sue linee ferroviarie e le opere architettoniche contribuiscono al peculiare fascino dei Grigioni. La linea dell'Albula e del Bernina tra Thusis, St. Moritz e Tirano rappresentano dei veri e propri capolavori che, dal 2008, fanno parte del Patrimonio mondiale UNESCO. Con i due treni-simbolo Bernina Express e Glacier Express, la Ferrovia retica vanta marchi di fama mondiale.